Il nuovo Board Assochange traccia le linee guida del triennio 2019-21

 

COMUNICATO STAMPA

 

IL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO ASSOCHANGE

TRACCIA LE LINEE GUIDA DEL TRIENNIO 2019-2021.

Moira Masper, presidente: “Nei prossimi anni approfondiremo in modo sempre nuovo

le tematiche relative alla gestione del cambiamento nelle organizzazioni”

 

Milano, 19 marzo 2019 — Con la nomina del nuovo Consiglio Direttivo, che ha eletto Moira Masper alla presidenza, è partito ufficialmente il triennio 2019-21 di Assochange, l’unica associazione a livello europeo che si occupa di change management, riunendo imprese, professionisti, società di consulenza e università.

 

Il nuovo Board è composto, da Moira Masper, Daniele Cantore (vicepresidente), Daniela Clerici (tesoriere e segretario generale), Igino Colella, Alessandro Gianni, Nicola Longo, Filippo Romanini e Luca Steis. Del Consiglio fanno parte anche i past president Giovanni Sgalambro, Gianfranco Rebora e Salvatore Merando, oltre a Maurizio Cosco, proboviro.

 

“Il primo obiettivo del nuovo Board, spiega Moira Masper, è quello di garantire la continuità e al tempo stesso gestire la discontinuità rispetto al passato, puntando in particolare sulla valorizzazione del brand Assochange che, per prestigio e spessore, è un patrimonio importante per la visibilità, il consolidamento e la crescita dell’associazione”.

 

“Inoltre, prosegue Moira Masper, ci focalizzeremo sullo sviluppo sul territorio nazionale, attraverso l’azione di Local Ambassador, in Piemonte, Emilia Romagna, Toscana e Lazio, sull’attenzione ai soci individuali (fermo restando il ruolo fondamentale di quelli aziendali), oltre che, naturalmente, sull’attività di formazione, sull’organizzazione di workshop e momenti di incontro e approfondimento, e sul Convegno di fine anno (nel corso del quale saranno presentati i risultati del sesto Osservatorio sul Change Management e sarà assegnato il Premio Assochange 2019. Come sempre, infine, il momento centrale del programma Assochange sarà il Convegno Nazionale (in programma il 4 giugno). Come ogni anno, abbiamo identificato il filo conduttore concettuale delle nostre attività che, nel 2019, sarà la diversity nel change management.

 

Recommended Posts